Update – La casa di accoglienza

Eccoci a Marzo 2020.

Non è sicuramente un bel momento, facciamo fatica a credere che tutto questo stia accadendo realmente.

Una tempesta di emozioni che iniziano dall’incredulità, passando per una profonda tristezza sino alla consapevolezza che il mondo ci sta chiedendo di ricordare che non siamo soli e che tutto può cambiare in pochi secondi.

Gli inglesi la chiamano una wake-up call (una sveglia).

È importante che questo terribile momento non sia dimenticato.

Che ognuno di noi capisca che siamo ospiti su questo bellissimo pianeta e come tali dobbiamo rispettarne le regole ma soprattutto dobbiamo prenderci cura di ogni creatura che lo abita.

Impariamo ad usare il “bene” cerchiamo di diventare più empatici, più disponibili per gli altri senza gesti eclatanti ma nella semplicità di ogni singolo gesto, di ogni singolo giorno.

Nessuno nega il valore del progresso economico e le dinamiche del profitto ma tutto deve essere bilanciato.

Il Nido di Clò sin dalla sua nascita crede in questo e vuole fare la sua parte.

Anche in questa difficile situazione, nel nostro piccolo, vogliamo continuare a lavorare per la nostra Casa di Accoglienza. Ci saranno inevitabili ritardi ma non ci spaventano.

Ecco qui una foto che racconta i nostri sforzi. Ci siamo quasi.

Un grandissimo abbraccio a tutti.

Andrà tutto bene!